Strumenti utili in casa

Se un cieco deve poter gestire da solo la propria casa, è importante adottare alcuni accorgimenti fin dalla realizzazione della casa stessa o quanto meno del suo arredamento.
Per gli ipovedenti sarà fondamentale studiare la posizione delle luci per evitare la proiezione di ombre sui piani di lavoro. Per i ciechi si baderà soprattutto alla possibilità di avere tutti gli strumenti a portata di mano, evitando se possibile la presenza di spigoli, l'eccessiva distanza tra piano cottura e lavello, ecc.

La tecnologia mette a disposizione fornelli a gas o elettrici: un cieco può gestire autonomamente entrambi, sebbene il fornello a gas sia preferibile in quanto è più facile percepire a distanza se è acceso o spento.

Per pesare gli alimenti si possono usare diverse tecniche, come quella di versare la pasta su un piatto prima di buttarla nella pentola. Ci sono anche bilance parlanti o con numeri ingranditi e strumenti per tagliare ed affettare che semplificano molto tali operazioni. Si tratta di solito di strumenti di comune reperibilità.

La Candy e la Sangiorgio producono lavatrici e lavastoviglie con scritte in braille e segnali acustici che indicano l'andamento delle varie operazioni.
La Wirpool e la LG Electronics producono un forno a microonde con indicazioni tattili e sonore.

Infine esistono aziende specializzate che forniscono strumenti utili. (Vedi menù principale alla voce “siti utili”).