CONVEGNO: “LEGGERE: COME SI PUO’?”

COMUNICATO STAMPA CONVEGNO: “LEGGERE: COME SI PUO’?” 1° ottobre 2015 – ore 9,30 Roma – Via Milano 76 c/o Biblioteca dell’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario

“Leggere: come si può?” è il titolo del Convegno sulla lettura in programma a Roma il 1° ottobre 2015 presso la Biblioteca dell’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario. Il Convegno, organizzato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, in collaborazione con il Centro Nazionale del Libro Parlato, la Biblioteca Italiana per Ciechi “Regina Margherita” e la Fondazione LIA Libri Italiani Accessibili, ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e della Regione Lazio.

“Vogliamo raccontare la storia di un viaggio” – dichiara Luisa Bartolucci, componente della Direzione Nazionale dell’Unione e coordinatrice dei lavori del Convegno. “Ripercorreremo le diverse modalità di lettura per i ciechi e gli ipovedenti: un percorso che parte dal libro in Braille, passa per il Centro Nazionale del Libro Parlato e arriva al formato elettronico. Scrittori famosi, speaker e lettori ciechi e ipovedenti leggeranno alternativamente alcune pagine dello stesso libro, a testimonianza del fatto che molti sono i modi di lettura possibili, tutti altrettanto validi.”

Da un’indagine condotta alcuni anni fa per conto dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e dell’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con la CNUDD (Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati per la Disabilità) su un campione di 1.505 persone (la più estesa mai condotta tra i Paesi Europei), risulta che i ciechi e gli ipovedenti leggono libri tre volte più di chi ci vede bene e che i formati digitali sono sempre più spesso i preferiti, rispetto al Braille e al testo a caratteri ingranditi, in particolare dalle fasce dei più giovani (18-34enni ma anche 35-50enni).

“L’accesso alla lettura è per noi disabili visivi un aspetto fondamentale – dichiara Mario Barbuto, Presidente Nazionale dell’Unione. Poter leggere in completa autonomia vuol dire avere le stesse opportunità di tutti per studiare, lavorare e accedere alle differenti modalità di svago”.

I destinatari del Convegno sono, da un lato i ciechi e gli ipovedenti che rappresentano la vasta platea dei fruitori primari, ma soprattutto l’intera cittadinanza, il vasto pubblico e gli “addetti ai lavori”, e le autorità competenti in materia, a diverso titolo.

Oltre ai rappresentanti della Biblioteca Italiana per Ciechi Regina Margherita di Monza, dell’Associazione Italiana Editori, del Centro Nazionale del Libro Parlato, interverranno, tra gli altri, Mario Tozzi, scrittore, geologo e Primo Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche e Cristina Mussinelli, Segretario Generale Fondazione LIA, moderati da Ilario Di Giovambattista, Direttore Editoriale di RadioRadio che sarà media partner del Convegno.

Susanna Marcellini, giornalista e scrittrice, insieme a Roberto Pruzzo e Sandro Tovalieri, presenteranno il volume “Bomber”. La storia di un numero nove normale (o quasi); Roberto Renga, giornalista e scrittore presenterà il volume “La partita del diavolo” insieme a Chiara Bottini (coautrice) e a Stefano Molinari, mentre Sara Rattaro presenterà il volume “Niente è come te” (Premio Bancarella 2015).

Programma

9.30 Apertura dei lavori

Luisa Bartolucci

Direzione Nazionale Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS

Ilario Di Giovambattista

Direttore Editoriale RadioRadio

9.35 Saluto di Marina Bicchieri

Direttore del Laboratorio di Chimica dell’Istituto Centrale per il Restauro

e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario

9.45 Saluto di Mario Barbuto

Presidente Nazionale Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS

9.50 Saluto di Pietro Piscitelli

Presidente Biblioteca Italiana per Ciechi “Regina Margherita”

9.55 Saluto di Cristina Mussinelli

Segretario Generale Fondazione LIA

10.00 Mario Tozzi

Scrittore, geologo e Primo Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche

Presentazione del volume

“Tecnobarocco”

10.30 Salvatore Romano

Direzione Nazionale Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS

Modalità e criticità nell’accesso alla lettura di ciechi e ipovedenti

10.55 Giacomo Elmi

Capo Servizio Centro Nazionale del Libro Parlato

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS

Centro Nazionale del Libro Parlato: la pagina si fa voce

11.10 Susanna Marcellini

Giornalista e scrittrice

Roberto Pruzzo

Opinionista

Sandro Tovalieri

Allenatore

Presentazione del volume

“Bomber”. La storia di un numero nove normale (o quasi)

11.35 Coffee break

11.45 Maria Rita Zaldini

C.d.A. Biblioteca Italiana per Ciechi “Regina Margherita”

La Biblioteca per Ciechi “Regina Margherita”: una istituzione al servizio dell’istruzione e della cultura

12.05 Roberto Renga

Giornalista e scrittore

Chiara Bottini

Scrittrice

Stefano Molinari

Attore

Presentazione del volume

“La partita del diavolo”

12.30 Cristina Mussinelli

Segretario Generale Fondazione LIA

Fondazione Lia: lettura accessibile e digitale

12.50 Sara Rattaro

Scrittrice

Presentazione del volume

“Niente è come te”

(Premio Bancarella 2015)

13.20 Premiazione volontari e speaker del Centro Nazionale del Libro Parlato dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS

13.35 Presentazione percorso guidato al materiale

della collezione dell’ICRCPAL a cura del Laboratorio di Restauro, Direttore Lucilla Nuccetelli

Conclusioni

Al termine: percorso guidato

LOCANDINA

Questo articolo è stato pubblicato in Prima Pagina da Simona Sciaudone .